Requisiti ammissione

REQUISITI CURRICULARI PER L'AMMISSIONE
 

1. Per l’ammissione al corso di LM in Economia/Economics è richiesto il possesso congiunto dei seguenti requisiti curriculari:

a) Avere conseguito la laurea in una delle seguenti classi:

Avere conseguito la laurea in una delle seguenti classi:

Denominazione della classe                                             DM 270/2004         ex DM 509/1999

Scienze economiche                                                          L-33                            28
Scienze dell’economia e della gestione aziendale               L-18                            17
Statistica                                                                            L-41                            37
Scienze matematiche                                                         L-35                            32
Scienze politiche e delle relazioni internazionali                  L-36                            15
Scienze Sociali per la Cooperazione, lo Sviluppo e le Pace  L-37                            35

In alternativa, aver conseguito una laurea del previgente ordinamento quadriennale in ambito 6 economico, statistico, matematico o delle scienze politiche e relazioni internazionali.

b) Possedere una conoscenza della lingua inglese il cui livello, in base al Quadro di riferimento delle lingue del Consiglio d’Europa, risulti essere

B1 per l'ammissione al curriculum in Economia dell'ambiente e dello sviluppo
B2 per l'ammissione al curriculum in Economics

2. Ai laureati che non siano in possesso dei requisiti di cui al comma 1, è richiesto il possesso congiunto dei seguenti requisiti curriculari:

a) Aver conseguito una laurea triennale ex DM 270/2004 oppure ex DM 509/1999, oppure una laurea quadriennale nel precedente ordinamento.
b) Aver acquisito almeno 60 CFU nei seguenti SSD:
   gruppo 1 area economica SECS-P/01 SECS-P/02 SECS-P/03 SECS-P/05 SECS-P/06 SECS-P/07 SECSP/08 SECS-P/09 SECS-P/10 SECS-P/11 SECS-P/12 M-GGR/02 AGR/01 SPS/04
   gruppo 2 area quantitativa SECS-S/01 SECS-S/02 SECS-S/03 SECS-S/04 SECS-S/05 SECS-S/06 MAT/01 MAT/02 MAT/03 MAT/04 MAT/05 MAT/06 MAT/09 ING-INF/05 INF/01 CHIM/01 CHIM/12 BIO/07, ICAR/15
   gruppo 3 area giuridica/ sociologica/ politologica IUS/01 IUS/04 IUS/05 IUS/06 IUS/07 IUS/09 IUS/10 IUS/12 IUS/13 IUS/14 SPS/01 SPS/02 SPS/04 SPS/05 SPS/07 SPS/10 M-STO/04 M-FIL/01 M-FIL/06 di cui almeno 40 CFU nei gruppi 1 (area economica) e 2 (area quantitativa).

c) Aver conseguito una votazione finale di laurea pari o superiore a 95/110.

d) Possedere una conoscenza della lingua inglese il cui livello, in base al Quadro di riferimento delle lingue del Consiglio d’Europa, risulti essere B1 per l'ammissione al curriculum in Economia dell'ambiente e dello sviluppo
B2 per l'ammissione al curriculum in Economics

3. Per i laureati che hanno conseguito una laurea all’estero, l’adeguatezza dei requisiti curriculari verrà valutata caso per caso dal Comitato per la Didattica, tenuto conto della coerenza dei programmi svolti nelle diverse aree disciplinari con le basi formative ritenute necessarie per la formazione avanzata offerta dal corso di studi, nonché delle conoscenze linguistiche.

AMMISSIONE DIRETTA

1. Sono ammessi direttamente, senza necessità di sostenere la prova di verifica, i laureati e laureandi nelle

lauree indicate all’art. 7, comma 1, che abbiano acquisito un numero minimo di CFU nei seguenti gruppi di

SSD:

a) Per il curriculum in Economics: almeno 36 CFU nei SSD SECS-P/01, SECS-P/02, SECS-P/03, SECS-P/05, SECS-P/06, SECS-P/12; e almeno 28 CFU nei SSD SECS-S/01, SECS-S/03, SECS-S/04, SECS-S/05, SECS- S/06, MAT/05, MAT/06, MAT/09;

b) Per il curriculum in Economia dell’Ambiente e dello Sviluppo: almeno 32 CFU nei SSD SECS-P/01, SECS- P/02, SECS-P/03, SECS-P/05, SECS-P/06, SECS-P/12; e almeno 20 CFU nei SSD SECS-S/01, SECS-S/03, SECS-S/04, SECS-S05, e SECS-S/06; MAT/02, MAT/05, MAT/06, MAT/09;

e che abbiano conseguito, negli esami previsti dai rispettivi piani di studio nell’ambito di tali SSD, una

votazione media ponderata non inferiore a 26/30.

2. Il Comitato per la didattica può comunque deliberare l’esonero dalla prova di verifica dei laureati o laureandi nelle lauree elencate all’art. 7, comma 1, per i quali il possesso di un’adeguata preparazione personale possa essere desunta sulla base del curriculum universitario, e in particolare dei contenuti degli insegnamenti di area economica e quantitativa e dei voti riportati negli esami di profitto e la votazione di laurea.  In conformità con i regolamenti di Ateneo, saranno in ogni caso sottoposti alla prova di verifica i laureati non in possesso dei requisiti di cui al comma precedente che abbiano conseguito la laurea con votazione finale inferiore a 95/110.

3. I candidati non laureati esonerati dalla prova si considerano ammessi con riserva, e potranno iscriversi solo se in possesso di tutti i requisiti previsti dall’art. 6 entro i termini fissati per la chiusura delle iscrizioni.

4. Le condizioni per l’ammissione diretta dei laureati provenienti da Università estere saranno definite di volta in volta dal Comitato per la Didattica.
 

MODALITA’ DELLA PROVA
 

La prova consisterà in un colloquio atto a verificare i pre-requisiti formali (possesso di adeguate conoscenze in ambito economico e statistico) e motivazionali (motivazione alla frequenza del corso). 

CALENDARIO DELLE PROVE E COMMISSIONI

Giovedì 6 luglio ore 11

Proff. Salvatore Bimonte, Luigi Bosco.

Martedì 19 settembre ore 11

Maercoledì 18 ottobre ore 12

Mercoledì 6 dicembre ore 12

Proff. Salvatore Bimonte, Carlo Zappia.